4467 visitatori in 24 ore
 236 visitatori online adesso





destionegiorno
Stampa il tuo libro



Marinella Fois

Marinella Fois

Marinella Fois nasce a Portoscuso (CA) il 25/08/1943 e risiede a Sestu(CA). Ama la vita, i suoi colori, i suoi profumi . Si definisce “gabbiano solitario”, scrive i percorsi della vita con la penna del cuore. Scrive poesie, racconti, lettere. Ama il teatro, per il quale ha scritto una piccola ... (continua)


La sua poesia preferita:
L’odore della vigna
Questi abiti vuoti mi dicono di te padre
di quei lunghi interminabili silenzi,
voragini profonde di tristezza
colme di solitudine e amarezza.

Io rubavo gli attimi al tempo
per darti tutto ciò che la vita
ti aveva strappato
come un ladro a viso...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Mano nella mano
Sono umide foglie le labbra
che un tempo vermiglie
sulle mie fiorivano di passione.

Ora che il tempo la brocca ha vuotato
sostano unici sentimenti d’affetto.

Voglio ancora seguirti nel passo
mano nella mano
disegnare ombre nel parco del...  leggi...

La vecchia baita
Mi sovvien dalla baita solitaria
profumo di caldo pane
e mi riporta alla nonna
che alla fiamma l’impasto infornava...

e all’ondeggio dell’alte fronde
dei giovani cipressi
schierati sull’attenti.

Antichi custodi della valle
sollecitano il...  leggi...

Ragazze d’oggi
Nuvole in testa
E vento nei...  leggi...

Profumi d’ infanzia
Siede il vecchio inverno al focolare
accanto alla mia nonna
solleticando il ceppo che
scoppiettante e allegro emana
antico odor di timo
di favole e mistero.

Entro la coltre
ascolto silenziosa
profumi e picchiettii
l’alba riposa ancora
la...  leggi...

Un amore addossato alle nuvole
Io nasco da voi
radici rigonfie di terra...
da voi che abitaste altri cuori
dove non crescevano fiori.

Alberi scossi da tempeste
scoloraste il lento peregrinare
di un amore addossato alle nuvole...

tirando corde di polvere
su paraventi di...  leggi...

In solitudine
Mi adagiai in un campo di grano
chiusi gli occhi e provai a volare...

mi compiacque il rumore del vento
che spettinava le chiome delle spighe...

spogliandole dei granelli d’oro
cadevano nel seno di papaveri dormienti
tra le erbe...  leggi...

Marinella Fois

Marinella Fois
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
L’odore della vigna (17/09/2016)

La prima poesia pubblicata:
 
Cammino (01/07/2012)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Il fiore della memoria (21/08/2019)

Marinella Fois vi consiglia:
 Cammino (01/07/2012)
 Frammenti di dolcezza (21/09/2016)
 Siamo tutte un po’ tutte lupe (08/11/2016)
 L’odore della vigna (17/09/2016)
 Affamata d'amore (10/09/2016)

La poesia più letta:
 
Da qui all'eternità (28/12/2016, 3679 letture)

Marinella Fois ha 6 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Marinella Fois!

Leggi i segnalibri pubblici di Marinella Fois

Leggi i 2776 commenti di Marinella Fois

Marinella Fois su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 30/10/2019
 il giorno 05/07/2019
 il giorno 01/06/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Autore della settimana
 settimana dal 27/08/2018 al 02/09/2018.
 settimana dal 30/10/2017 al 05/11/2017.
 settimana dal 09/01/2017 al 15/01/2017.

Autore del mese
 il mese 01/01/2017

Seguici su:



Cerca la poesia:



Marinella Fois in rete:
Invia un messaggio privato a Marinella Fois.


Marinella Fois pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Il figlio del Corsaro Rosso

"Il figlio del Corsaro Rosso" è il quarto romanzo del ciclo dei corsari delle Antille scritto da Emilio (leggi...)
€ 0,99


Considerazione dell'autore
«Una lirica che fa parte del mio ego, come l'aria che respiro. La sorte della morte di un padre pudico, avido di carezze e incapace di accettarle. Aveva amato la sua vigna, quasi fosse una figlia: solo in lei rifugiava le mani!»
Inserita il 07/01/2017  

Marinella Fois

L’odore della vigna

Amore
Questi abiti vuoti mi dicono di te padre
di quei lunghi interminabili silenzi,
voragini profonde di tristezza
colme di solitudine e amarezza.

Io rubavo gli attimi al tempo
per darti tutto ciò che la vita
ti aveva strappato
come un ladro a viso coperto.
Mah, ripensandoci,
oggi avrei rubato i giorni, i mesi, gli anni.
Il sorriso si era perso con te,
annegato nelle acque limacciose della malinconia,
e scacciavi gli unici abbracci che riuscivo a strapparti
quasi avessi vergogna di mostrare la tua timidezza.

Il mio amore era grande
più forte della tua pudicizia,
e quando di baci furtivi sfioravo le stanche gote
una nuvola mi avvolgeva del tuo caldo odore.
Odore di campagna di vigna,
intrecci di pampini in fiore, di foglie di fico,
di mirto e lentischio.

Il tuo ricordo vivrà dentro me
sino al giorno in cui tempo verrà
che tenderai la mano
per condurmi ancora una volta
nella tua amata vigna
non più intrisa di sudore ma di filari d’uva.

Verrà settembre.
Per la vendemmia
raccoglieremo frutti d’oro,
ne faremo nettare per sognare ancora,
e con gli acini dorati collane di perle.

E la terra, generosa, non ce ne vorrà
per averle sottratto i suoi gioielli.



Club Scrivere Marinella Fois 17/09/2016 18:14| 15| 3105


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Giovanni Ghione - Giacomo Scimonelli - Marcella Usai - poeta per te zaza - Sara Acireale - Franca Merighi
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.


 
I commenti dei lettori alla poesia:

smiley Complimenti per la vetrina del mese, meritatissima...ciao poetessa...un caro saluto (Daniela dessi')

smiley Sentitamente Grazie per la condivisione! (Marzia)

smiley Una bellissima poesia! Purtroppo un tempo i genitori, soprattutto i padri, erano avari di manifestazioni affettuose per i figli. Qui tutto l’amore di una figlia per il padre, quasi identificato nella sua “amata vigna”. (Giuseppa Sicura)

smiley Grazie Marinella per i tuoi versi, sempre appassionanti Mi hanno riportato alla mia infanzia, hanno destato nostalgie e ricordi di mio Padre, umile e generoso Uomo Una grande sofferenza, un grande vuoto, a 12 anni Lui 47 😔❤ᥧ (Itria loddo)

smiley Bellissima, commovente e toccante la tua poesia. Mi riporta indietro nel tempo, la mia infanzia, le vendemmie con tutte le famiglie dei parenti .Era una grande tradizione, un legame con la nostra terra, lavoro e gioia condivisa! (Mirella Calabrò)

smiley Bellissima poesia piena di rimpianti e dolcezza. Dolcezza per tuo padre e rimpianti per quelle meravigliose vigne che hanno riempito le nostre giornate settembrine. Ricordo ancora con tanto affetto quelle che ho giornate trascorse fra i vigneti, pie (Francesca Rivano)

smiley Molto bella, sempre un emozione leggerti, complimenti. (mauro)

smiley Sempre un piacere leggere questa poesia ricca di sentimento. (claretta)

Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Ricchezza d'emozioni in questo scorrere di ricordi, di vita vissuta, d'amore paterno e per la terra... molto bella ed intensa, complimenti!»
Lucilla Radovini (20/11/2016) Modifica questo commento

«Quanto amore filiale pudico ed emozionante in questa bellissima poesia che attraverso una splendida descrizione dei luoghi amati e frequentati rievoca la figura del padre ormai scomparso. "Il mio amore era più grande della tua pudicizia..." un verso che tratteggia tutto un complesso, affabile, profondo, tenero rapporto padre- figlia.
I miei sentiti complimenti!»
Club Scriverecarla vercelli (23/11/2016) Modifica questo commento

«E' proprio vero che quando una persona cara viene a mancare, in questo caso il padre, ci sono molte cose che la trattengono ancora e per sempre nel nostro cuore: i suoi vestiti, i suoi profumi, il suo lavoro, la sua vita. Sembra che egli viva ancora immerso nella stessa natura da lui amata, coltivata e nutrita. Una poesia che ha fermato lo sguardo su attimi di ricordi pieni di nostalgia. Sentita lettura, piacevole, commovente e con vive immagini. Plauso!»
Club ScrivereAngela Schembri (01/01/2017) Modifica questo commento

«Dedica all'amore Paterno con i sapori e gli odori delle case di campagna. Lirica dalle delicate immagini nel ricordo di affetti indelebili che solo l'olfatto può ricostruire. Abile Poetessa mirabile descrizione!»
Club ScrivereGiovanni Ghione (01/01/2017) Modifica questo commento

«I ricordi, la nostalgia, l'amore e gli odori del padre e della vigna che lavorava duramente. Una poesia del ricordo, piena d'amore e che la figlia con questo lettera al padre vorrebbe risarcirlo per i suoi sacrifici. complimenti»
Giuseppe Vullo (02/01/2017) Modifica questo commento

«I ricordi delle piccole cose rendono vive le persone! Ma anche la poesia ha questo ruolo, tramandare, eternare il ricordo... La poetessa attraverso le parole rivive momenti, attimi mai sopiti che si rinnovano nel tempo. Complimenti»
Club ScrivereFranca Mugittu (02/01/2017) Modifica questo commento

«Un omaggio alla memoria del padre, ricco di intensità, emozioni profonde e struggimento.»
Marcello Moiso (07/01/2017) Modifica questo commento

«Posso immaginare il dolore per la mancanza del proprio padre... questi versi mi hanno commosso riaccendendo in me il ricordo per il mio amato padre...
Versi che sono frutto del grandissimo amore di una figlia che porterà per sempre nel cuore il ricordo per l'amato padre... intensa e sentita»
Club ScrivereGiacomo Scimonelli (20/01/2017) Modifica questo commento

«Commovente poesia d'amore verso il padre, un'amore unico palpabile e generoso.
Questa incredibile poesia crea battiti di cuore e brividi a fior di pelle.
Un testo unico da amare e rileggere più volte per farci trasformare e forgiare in piccoli uomini umili.
Poesia delicata che smuove le amarezze.
Vivi complimenti!»
Paola Paolina Segatto (24/01/2017) Modifica questo commento

«Bellissimi e malinconici versi intrisi d'amore e nostalgia dove l'amore ed i ricordi che legavano l'autrice al suo papà vibrano e vivono intensamente. Tanti i fotogrammi di vita vissuta, tanto grande la mancanza fisica e vivo il desiderio di rincontrarlo. L'amore per un genitore è sempre immenso e doloroso soprattutto quando ci ha lasciato ed è comune a tutti ed anche a me che colgo benissimo i sentimenti che hanno ispirato questa lirica che apprezzo e condivido in tutti gli aspetti.»
Club ScrivereEla Gentile (26/01/2017) Modifica questo commento

«Sensazioni, emozioni e ricordi
indossati come una seconda pelle.
Profumo d'amore eterno. Elogio
all'autrice.»
Club ScrivereMarcella Usai (18/05/2017) Modifica questo commento

«meravigliosa poesia, uno struggente dialogo con il ricordo del padre, nostalgie, profumi, odori di una vita vissuta che nel cuore non morirà mai .mi ha commossa! Grazie poetessa per questi versi deliziosi!»
Club ScrivereStefana Pieretti (21/08/2017) Modifica questo commento

«Questa è una poesia difficile... i commenti devono avere a volte il rispetto di rimanere in disparte... un commento a volte è un presumere... e non deve essere così... Questo è un quadro bellissimo. in cui i profumi e i colori... s’intrecciano... ma la tua dolce malinconia li lascia al sole... cammina a piedi nudi fra i filari... fossimo amici ti direi di girarti... di spiegare l’increspature del volto... ma»
Ventodimare111 (06/02/2018) Modifica questo commento

«L’odore della vigna, il ricordo struggente del padre, ricordi che tornano a galla... il tutto diventa suggestivo e affascina noi lettori.
L’odore della campagna e il ricordo del padre si fa vivo perché è sempre tatuato nel cuore di una figlia.
Molto bella e da me apprezzata.»
Club ScrivereSara Acireale (03/03/2019) Modifica questo commento

«Un ricordo che resterà perenne, come per tutti quelli che abbiamo avuto un padre "amico" che tutto faceva pur di sentirci contenti, per questo resteranno per sempre impressi nella memorie nostre. Sublime poesia, che ci riporta ai migliori anni. complimenti. Bye bye»
gabriele vacca (30/03/2019) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:

smiley Bellissima ode di amore filiale! (numerouno)

smiley bellissima! complimenti poetessa! emozione (Stefana Pieretti)

smiley belle senzazioni del tempo passato dove nel legger (francesco cau)

smiley Complimenti autrice del giorno (Sara Acireale)


Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Pubblicate i vostri lavori in un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici?
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it